Don Sasā: una storia natalizia di Camilleri

 

Quasi una vita, momento per momento, quelli più intensi che nel tempo acquistano ancora più vigore e ritornano in tutta la loro vividezza. Tanti incontri offerti nella forma del racconto, ognuno dei quali ha una luce, un’atmosfera e dei personaggi che hanno segnato soprattutto la giovinezza e l’adolescenza di Andrea Camilleri.

Alcuni conosciuti negli anni più maturi, durante la sua carriera di regista teatrale e televisivo, molti altri sconosciuti, che ci riportano ai tempi del fascismo, della guerra, momenti segnati da storie che nei loro risvolti più umani e sinceri acquistano un tratto epico e la magia del ricordo assoluto perché unico nel costituire una tappa, una svolta nella formazione dello scrittore.

Intermezzati gli uni con gli altri ecco l’incontro con Primo Levi e i suoi silenzi, la stravaganza di Gadda e la suscettibilità di D’Arrigo, il franco scontro con Pasolini riguardo alla regia di una sua opera teatrale, poco prima della sua morte, l’impareggiabile bravura di Salvo Randone (senza dimenticare Elio Vittorini, Benedetto Croce e il quasi incontro con Antonio Tabucchi).

 

Gli incontri di una vita, quei momenti che non si dimenticano. Dalla penna di un maestro della narrativa italiana contemporanea.

 

Parliamo di Certi momenti (edito da Chiarelettere), nuovo libro dello scrittore siciliano.

 




In evidenza

TESORO DI Z IL TERRIBILE

TESORO DI Z IL TERRIBILE

MISSLIN - PIU
IDEEALI

STORIE DA BRIVIDO

STORIE DA BRIVIDO

LYON
MAGAZZINI SALANI

YOU AND ME FRIENDS 5 PER LA SCUOLA ELEME

YOU AND ME FRIENDS 5 PER LA SCUOLA ELEME

BADIOLI CLAUDIA- SLATTERY MICHELLE- PREV
RAFFAELLO MINISTERIALE